Dr. Whitfield Diffie: “What’s Ahead in Security?” – seminario

Grazie a quello che si definisce comunemente the Diffie-Hellman protocol, i più recenti meccanismi per la negoziazione e lo scambio delle chiavi di cifratura, consentono milioni di transazioni al giorno per applicazioni tipo: e-commerce, e-banking, ecc.
Il Dipartimento d’Informatica dell’Universita’ di Roma “La Sapienza” ha l’onore di ospitare Dr. Whitfield Diffie per un seminario organizzato in collaborazione con il Dottorato di ricerca in Informatica (http://phd.di.uniroma1.it), con il Master in Sicurezza (http://mastersicurezza.uniroma1.it) e con la Commissione Rapporti con le Industrie del dipartimento.

A causa della limitata capienza dell’aula, si prega di confermare la propria partecipazione a mastersicurezza@di.uniroma1.it.

Who: Dr. Whitfield Diffie
Title:. What’s Ahead in Security?
Where:  Aula Alfa – Dipartimento di Informatica, Via Salaria 113 – Roma
When:  January 31, 2008
Time:  10:00

Abstract: Secure computing is about forty years old, having become distinct from the physical security of the computer only after the introduction of timesharing in the 1960s.  In the intervening decades, secure computing has proven a very difficult problem and made far less progress than originally expected.  Today a number of new technologies from Trusted Platform Modules, to “computers built out of networks” to proof carrying code give promise of major   breakthroughs. On the other hand, the introduction of web services will change our concept of security radically and may virtually eliminate secure computing as we know it today.

NOTICE:  The talk will be followed by the round table:
11:00-12:00 “What kind of security for the information society”

Annunci

Tirocini disponibili presso la ditta: Zeta Reticuli

Tirocini disponibili presso la ditta:
Zeta Reticuli
Corso d’Italia 92 – 00198 Roma
Il contatto e’: Corrado Giustozzi cgiustozzi@zetareticuli.it

Figura1: piattaforma “LAMP”

Per inserimento in un gruppo di lavoro dinamico su progetti
multipiattaforma si ricercano figure caratterizzate da:
– skill OTTIMI in ambiente php, perl, mysql, linux DESIDERABILI C/C++
– buona consapevolezza su protocolli di rete internet e gestione di
sistemi unix
– capacità di lavoro in autonomia e in gruppo
– buona conoscenza dell’inglese

Figura2: piattaforma “WINDOWS”

Per il design e la realizzazione di applicazioni Client/Server di
elevato livello tecnologico, si ricercano figure da inserire in un
ambiente stimolante dotate di:
– skill OTTIMI in ambiente C/C++, API Win32, SQL, dotNET
– desiderabile conoscenza/esperienza di progettazione/gestione di
reti Microsoft (AD, Exchange, ISA, etc.)
– capacità di lavoro in autonomia e in gruppo
– buona conoscenza dell’inglese

Figura3: piattaforma “UNIX/NETWORK”

Per il design e la realizzazione di sofisticati software di sicurezza
informatica, si ricercano figure che dovranno coordinarsi con un
gruppo di professionisti di alto livello. Si richiedono:
– skill OTTIMI in ambiente C su piattaforme UNIX
– esperienza di sviluppo di applicativi di rete a basso livello
(sniffer, ids, firewall, etc.)
– esperienza di sviluppo applicativi di sicurezza di rete e di
sistema
– desiderabili conoscenze php, perl, python, SQL
– desiderabile conoscenza approfondita di apparati di rete enterprise
level (es. router cisco, etc.)
– capacità di lavoro in autonomia e in gruppo

3D developer @ Next – Ingegneria dei sistemi

La NEXT-Ingegneria dei sistemi, azienda romana che dedica molta attenzione alla ricerca, ci ha segnalato che stanno cercando un laureato con i seguenti requisiti.

Se interessati, inviare il proprio curriculum a Recruitment

Profilo 3D developer

  • Padronanza di OOP e programmazione generica, C++, UML
  • Programmazione in OpenGl/DirectX
  • Conoscenze di programmazione grafica 3D interattiva
  • Conoscenza di motori di render 3D basati su Scene-Graph (Ogre3D, OpenSceneGraph, …)
  • Linguaggi di descrizione di scene 3D: VRML
  • Uso di strumenti di modellazione 3D (3D Studio Max, Blender 3D, …) e strumenti di editing di immagini (Photoshop, Paint Shop Pro, …)
  • Nozioni di base di sistemi geografici: coordinate e proiezioni geografiche, modelli digitali del terreno
  • Sviluppo di applicazioni distribuite mediante CORBA
  • Conoscenza dell’ambiente di sviluppo Microsoft Visual C++
  • Sviluppo di interfacce grafiche in ambiente Windows.
  • Conoscenza di MFC o di application-framework analoghi