SUN TECHNOLOGY DAY

Si avvisa che martedì 15 Aprile 2008, ci sarà l’evento “Sun Technology Day”, organizzato dal Dipartimento di Informatica, dell’Università “La Sapienza” di Roma.

Poster_Tech_Day_Roma

Tale evento si terrà nella Sala Conferenze, sede del CATTID, presso la Città Universitaria (vicino Statistica) ed avrà inizio alle ore 14:30.

Alcuni degli argomenti che verranno trattati argomenti saranno:

  • Solaris
  • Wonderland
  • JavaFX
  • SunSPOT
  • varie…

Gli studenti sono invitati a partecipare a suddetto evento.

Scaricati la Locandina dell’evento.

Annunci

Stage/Tirocini BNL-Paribas

BNL Gruppo BNP Paribas cerca uno stagista/tirocinante da inserire presso la Direzione Generale sede di Roma.
I requisiti richiesti sono:
Laureato/laureando in Informatica (Sc. dell’Informazione) o similari
Anni: non superiore ai 26 anni
Vot. di laurea: da 100
Descrizione attività: IT Business Management, automatizzare i processi di business e partecipare allo sviluppo degli strumenti dell’Animazione Commerciale.

Competenze: capacità di implementazione da specifiche di business, creatività e capacità organizzative per coordinare e lavorare diversi progetti.

Conoscenze tecniche: linguaggi Visual Basic, ASP per alimentazione pagine web ed interfacciamento database SQL (costituisce vantaggio preferenziale la conoscenza di pacchetti di business intellingence: Reporting Services).

Durata media stage: 6 mesi.

Agli stagisti è riconosciuto un contributo mensile.

I CV vanno inviati alle seguenti mail: daniela.dinicola@bnlmail.com; patrizia.arnetoli@bnlmail.com

FAO-UN: Possibilita’ di stage presso il progetto GIEWS Workstation

Il progetto GIEWS Workstation si realizza nell’ambito del Programma della FAO “Food Security Information for Action finanziato dalla Commissione Europea. GIEWS é l’acronimo per Global Information and Early Warning System, la Workstation é un’applicazione web distribuita che al suo interno combina l’utilizzo di immagini satellitari, dati georeferenziati e strumenti di analisi ( grafici, tabelle, report, …) atti ad implementare un sistema di food security e prevenzione a livello globale e nazionale. Fanno parte del progetto circa 20 Paesi, la Workstation é attualmente installata in alcuni paesi del Medio-Oriente, Africa e Centro America, ed ogni nodo é collegato con le altre installazioni tramite un sistema di comunicazione basato su di un’architettura P2P creata per la condivisione dei dati.
L’attuale fase del Progetto é incentrata sulla realizzazione della versione 3 della Workstation tramite l’utilizzo di tecnologie Open Source quali Spring, Hibernate e GWT per quanto riguarda il lato informatico, mentre si sta instaurando una collaborazione con l’ESA per l’utilizzo dei dati ENVISAT e di un sistema satellitare a due vie per il broadcasting dei dati. Sono impegnate su questo Progetto circa una trentina di persone di diverse nazionalitá ed un’etá media di circa trent’anni.
In quest’ottica di utilizzo di nuove tecnologie e di sviluppo il Progetto GIEWS Workstation e’ in grado di offrire, nell’ambito del programma di volontariato della FAO, stages (ed eventualmente la possibilita’ di sviluppare tesi di laurea) per studenti laureandi o neo-laureati interessati allo sviluppo di applicazioni web utilizzando le suddette tecnologie. Gli stagisti verrebbero inseriti nel gruppo di lavoro della Workstation e collaborerebbero attivamente alla realizzazione di moduli o sottomoduli dell’applicazione.

Conferenza degli Studenti europei, Let’s Win Europe: Chances and Challenges for Young People, Università di Varsavia, settembre 2008

In vista della Giornata della Rete UNICA dedicata agli studenti sul tema in oggetto (Varsavia, 24 – 27 settembre 2008), anche quest’anno la nostra Università è stata invitata a costituire un gruppo di studenti “ambasciatori della Sapienza” per questa circostanza. Nel 2006, infatti, La Sapienza ha partecipato con una delegazione di studenti selezionata in base alle indicazioni dei Presidi delle Facoltà, insieme alle Università di Roma Tre e Tor Vergata. Gli studenti hanno preso parte a Forum su diversi temi ed anche presentato un loro poster sui temi oggetto delle discussioni.

In considerazione dell’importanza della Conferenza per la formazione europea degli studenti, invito, quindi, a segnalare anche quest’anno, uno o due nomi di studenti con brevissimo curriculum (preferibilmente in formato Europass, sia in lingua italiana che in inglese) e relativi recapiti anche elettronici. Gli studenti dovrebbero essere iscritti agli ultimi anno dei corsi di laurea triennale o specialistica o iscritti ai corsi di master con ottima e comprovata conoscenza della lingua inglese. La conferma dell’inserimento nella delegazione sarà ovviamente legata all’impegno nella partecipazione e collaborazioni ai lavori preliminari.

Gli studenti interessati si rivolgano alla commissione aziende (Panizzi, Bottoni, Tronci) entro il 15 marzo p.v..

Il soggiorno a Varsavia, per un numero limitato di studenti, sarà garantito dall’Università ospitante, mentre le spese di viaggio dovranno essere sostenute dalla nostra Università.

Al via la nuova edizione del Premio Tesi PA

Dopo il successo dello scorso anno, Lattanzio e Associati, in collaborazione con Forumpa, apre le iscrizioni alla seconda edizione del PREMIO TESI PAConcorso per Tesi su Temi di Frontiera della Pubblica Amministrazione– con scadenza 30 giugno 2008.

Il Concorso è finalizzato ad accrescere l’interesse dei giovani talenti verso il settore pubblico con l’obiettivo di individuare spunti tematici a valore aggiunto su temi propri del cambiamento nella PA.
Al miglior lavoro sarà riconosciuto un compenso in denaro di 5000 euro.

Per visualizzare tutte le informazioni relative al bando e per procedere alla candidatura quest’anno esclusivamente online, clicca qui o visita il sito internet www.lattanzioeassociati.com.

Alla Prima Edizione del Premio TESI PA sono state presentate 134 tesi di cui 13 discusse nell’anno accademico 2003-2004, 61 nel 2004-2005, 57 nel 2005-2006 e 3 nel 2006-2007. Clicca qui per visualizzare i premi passati.

Anche quest’ anno la cerimonia di premiazione avverrà nell’ambito di un convegno organizzato appositamente da Lattanzio e Associati nel quale i vincitori avranno la possibilità di presentare la loro ricerca.

L’iniziativa concorre inoltre ad arricchire L’Atlante delle tesi sul cambiamento nella PA, dove convogliano tutti gli “abstract” pervenuti nel corso delle varie edizioni del Premio.
Scopo dell’ Atlante è quello di divenire, anno dopo anno, un Osservatorio preferenziale e permanente sulla Pubblica Amministrazione.
Per sfogliare l’ Atlante clicca sul seguente link.

Visualizza in allegato la brochure informativa.
Per informazioni contattare:
Sulai Petruzzo
Segreteria TESI PA – Lattanzio e Associati
tesipa@lattanziogroup.eu
tel. 06.58300195 – fax 06.5813174
Via Nazionale, 89A – 00184, Roma

Ylichron ricerca laureato in discipline informatiche

La Ylichron Srl, società spin-off di ENEA attiva nel settore dello sviluppo di tools software per l’automazione del processo di progettazione di architetture di calcolo di tipo dedicato da realizzare su logiche riprogrammabili, cerca un laureato in discipline informatiche, profondamente motivato a lavorare in un ambiente di ricerca, con buone conoscenze sulla programmazione ad oggetti (C++) e sulla teoria dei grafi. Il candidato puo’ inviare il proprio CV (o chiedere informazioni) all’indirizzo e-mail info@ylichron.it.

Sito web www.ylichron.it.

FAO-UN: Possibilita’ di stage presso il progetto GIEWS Workstation

Il progetto GIEWS Workstation si realizza nell’ambito del Programma della FAO “Food Security Information for Action” finanziato dalla Commissione Europea.
GIEWS é l’acronimo per Global Information and Early Warning System, la Workstation é un’applicazione web distribuita che al suo interno combina l’utilizzo di immagini satellitari, dati georeferenziati e strumenti di analisi (grafici, tabelle, report, …) atti ad implementare un sistema di food security e prevenzione a livello globale e nazionale. Fanno parte del progetto circa 20 Paesi, la Workstation é attualmente installata in alcuni paesi del Medio-Oriente, Africa e Centro America, ed ogni nodo é collegato con le altre installazioni tramite un sistema di comunicazione basato su di un’architettura P2P creata per la condivisione dei dati.

L’attuale fase del Progetto é incentrata sulla realizzazione della versione 3 della Workstation tramite l’utilizzo di tecnologie Open Source quali Spring, Hibernate e GWT per quanto riguarda il lato informatico, mentre si sta instaurando una collaborazione con l’ESA per l’utilizzo dei dati ENVISAT e di un sistema satellitare a due vie per il broadcasting dei dati. Sono impegnate su questo Progetto circa una trentina di persone di diverse nazionalitá ed un’etá media di circa trent’anni.

Il Progetto GIEWS Workstation e’ in grado di offrire stages (ed eventualmente la possibilita’ di sviluppare tesi di laurea) per studenti laureandi o neo-laureati interessati allo sviluppo di applicazioni web utilizzando le suddette tecnologie. Gli stagisti verrebbero inseriti nel gruppo di lavoro della Workstation e collaborerebbero attivamente alla realizzazione di moduli o sottomoduli dell’applicazione.