ITMeeting & Speed Date

english version below

Lunedì 15 maggio prossimo, dalle 9 alle 16,

si svolgerà il 37° ITMeeting, l’incontro semestrale fra i laureandi e i neolaureati dei Corsi di Laurea in Informatica della Sapienza e le Aziende produttrici o grandi utilizzatrici di soluzioni informatiche.

La didattica sarà sospesa per i partecipanti (terzo anno della triennale e magistrale)

Nell’incontro le aziende presenteranno la propria attività, le possibilità di lavoro e le offerte di tesi di laurea e di stage trimestrali.
Inoltre, le aziende e gli studenti/neolaureati potranno entrare in contatto diretto durante lo “speed date”, cioè i colloqui uno-a-uno in turni brevi (vedi sotto).

Il tema della tavola rotonda di questo ITMeeting sarà annunciato nei prossimi giorni.

Speed date

Lo speed date consiste in dei colloqui di 5 minuti con ogni azienda (l’elenco delle aziende partecipanti verrà pubblicato nei prossimi giorni).

Possono partecipare allo speed date 40 studenti, previa iscrizione sul form:

https://goo.gl/forms/wkp3mYCxaTkBOCnp1

Agli studenti iscritti verrà comunicato l’orario dei turni alla fine della settimana precedente (12 maggio) e saranno tenuti quindi a presentarsi all’ora esatta di ogni turno al tavolo dell’azienda indicata (la mancata presentazione senza preavviso è sgradita). Quindi, in caso di contrattempi / malattie/ etc, che impediscono la partecipazione, si prega di darne tempestiva comunicazione all’indirizzo commissione-aziende@di.uniroma1.it in modo da permetterci di aggiornare il calendario dei turni inserendo eventuali studenti che non hanno trovato posto nei 40 iniziali.


Monday, May 15th, from 9am to 4pm

The thirty-seventh ITMeeting, the meeting of students and companies we organize twice a year, will be held on monday may 15th from 9 to 4 in Aula Seminari.

There will be no lessons on that day for the Laurea Magistrale, as we think it is very important for students to attend.
During the meeting, there will be:

• company presentations (including description of open positions as well as internships). We will publish the list of companies next week.

• a panel, on a state-of-the-art Computer Science topic, where companies will describe their related activity and experiences. (The panel’s theme will be announced shortly)

• a speed date, i.e. very short (5 minutes) interviews that each company will conduct with all the subscribed students.

Speed date

We have space for 40 participants, so it is necessary to subscribe here:

https://goo.gl/forms/wkp3mYCxaTkBOCnp1

Accepted students will be notified of their timetable by friday may 12th. They are thus required to show up at each company desk at the given time. In case you are accepted but no longer able to attend, please inform us as soon as possible at commissione-aziende@di.uniroma1.it so that we can remove you from the timetable and insert another student from the waiting list.

Annunci

Borse di soggiorno Padova Galileo – festival dell’innovazione

unnamed.jpg

 

BORSE DI SOGGIORNO PER STUDENTI UNIVERSITARI 
PADOVA GALILEO-FESTIVAL DELL’INNOVAZIONE

5^ EDIZIONE | Padova, 11 – 13 maggio 2017

 

Ricerca applicata, trasferimento tecnologico e impresa si incontrano a Padova offrendo un’opportunità unica per approfondire le questioni chiave dell’innovazione. Tutte le informazioni su www.galileofestival.it

 

 

Con preghiera di diffusione

Sono aperte da oggi le candidature per le borse di soggiorno per studenti per partecipare alla quinta edizione del Padova Galileo-Festival dell’Innovazione: un’occasione unica di incontro, scambio e formazione per studenti dei corsi di laurea triennale, specialistica, master e dottorato.

Da giovedì 11 maggio a sabato 13 maggio 2017, le borse di soggiorno del “Progetto Studenti” offrono la possibilità agli studenti selezionati di avere accesso a tutti gli eventi(convegni, workshop, seminari) del programma del Padova Galileo-Festival dell’Innovazione, incontrare i grandi nomi dell’impresa e dell’innovazione e visitare la città diPadova.

Per tre giorni, Padova sarà protagonista del dibattito sui grandi temi dell’innovazione. Il programma completo della manifestazione sarà disponibile sul sito www.galileofestival.it nei prossimi giorni: per scoprire l’elenco completo dei relatori già confermati, clicca qui.

 

 

BORSE DI SOGGIORNO PER PARTECIPARE 
AL PADOVA GALILEO-FESTIVAL DELL’INNOVAZIONE

Anche quest’anno, il Padova Galileo-Festival dell’Innovazione guarda con attenzione particolare al coinvolgimento dei giovani delle università italiane, ai quali intende offrire un’occasione unica di incontro, scambio e formazione. A tale scopo, l’organizzazione offre a un numero selezionato di studenti universitari la possibilità di candidarsi alle borse di soggiorno.

Gli studenti selezionati avranno anche accesso illimitato a tutti gli eventi del Festival.

Tra i focus tematici del Festival: imprenditoria, start up e business incubator; fintech e bio hi-Tech; proprietà intellettuale e open innovation; cyber security; innovative education; scienze dei materiali; robotica; scienze farmaceutiche e ingegneria biomedica; trasferimento tecnologico, meccatronica e industry 4.0.

Tra i relatori confermati: Andrej Konstantinovič Gejm, Premio Nobel per la Fisica per le scoperte sul grafene; Alberto Sangiovanni Vincentelli, vincitore Kaufman Award, professore di Computer Sciences all’University of California at Berkeley, tra i massimi esperti mondiali di Internet of Things e Virtual Reality; Derrick De Kerckhove, sociologo della cultura digitale, “erede” intellettuale di Marshall McLuhan; Roberto Cingolani, direttore scientifico dell’Istituto Italiano di Tecnologia; Giorgio Metta, direttore iCub Facility Istituto Italiano di Tecnologia e padre dell’iCub, il famoso robot bambino; Laura Lee Bierema, esperta in innovative education e docente University of Georgia-College of Education; Aldo Bisio, amministratore delegato Vodafone Italia;Federico Marchetti, amministratore delegato Yoox Net-à-Porter; Elena Zambon, presidente Zambon, Elisabetta Vitali, direttore Giovanni Armenise-Harvard Foundation, Marco D’Alimonte, responsabile per l’Europa meridionale di Tesla Motors; Raoul Chiesa, alias “Nobody”, tra i primi hacker italiani; Cosimo Accoto, visiting scientist MIT di Boston, esperto di digital analytics e big data; Gabriele Grecchi, medtech entrepreneur e co-fondatore Silk Biomaterials; Edward W.Taylor, esperto di transformative Learning Penn State University-Harrisburg; Umberto Ambrosoli, avvocato, politico, saggista. Per scoprire l’elenco completo dei relatori già confermati, clicca qui.

Villaggio dell’Innovazione: da giovedì 11 a sabato 13 maggio, un’area appositamente allestita e aperta per presentare e scoprire – con laboratori, seminari specialistici e workshop – la ricerca applicata realizzata dall’Università di Padova. Dalla fisica nucleare alla biologia, dalle scienze del farmaco ai beni culturali, dall’ingegneria industriale alle scienze chimiche, dall’agronomia alle scienze biomediche, dalla sociologia alle neuroscienze, dalle scienze dei materiali all’ingegneria aerospaziale, dall’ingegneria elettrica alle biotecnologie vegetali.

La manifestazione, promossa dall’Università di Padova e da VeneziePost, è diretta da Massimo Sideri, innovator editor del Corriere della Sera. Il programma completo della manifestazione sarà reso disponibile nelle prossime settimane sul sitowww.galileofestival.it

 

 

BENEFICI PER I PARTECIPANTI
Negli ultimi quattro anni, più di 6.000 partecipanti selezionati hanno partecipato al “Progetto Studenti” promosso da Goodnet e da VeneziePost, una piattaforma online che progetta e organizza più di 10 eventi all’anno. Attraverso le nostre attività, offriamo ai partecipanti selezionati un’opportunità unica di incontrarsi e scambiare opinioni con rinomati professionisti ed esperti del settore, partecipare alle attività di formazione ed entrare in una rete internazionale di coetanei che studiano nello stesso campo.

La borsa di soggiorno del Padova Galileo-Festival prevede:

  • alloggio in strutture convenzionate per i giorni del Festival (notti di giovedì 11 e venerdì 12 maggio);
  • pranzi e cene in strutture che verranno indicate dall’organizzazione;
  • accredito per la partecipazione agli eventi e al programma di attività riservate agli studenti universitari che prevede uno spazio di intervento e di dialogo diretto con i relatori al termine degli incontri;
  • pagamento della tassa di soggiorno;
  • transfer dalle strutture alberghiere ai luoghi del Festival;
  • organizzazione di momenti conviviali;

A fine manifestazione verrà rilasciato l’attestato di partecipazione ufficiale.

 

 

COME PRESENTARE LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

 

Il Padova Galileo-Festival dell’Innovazione mette a disposizione degli interessati 200 posti a disposizione per il Progetto Studenti. Per candidarsi alle borse di soggiorno, è sufficiente compilare il modulo disponibile cliccando qui sotto entro e non oltre le ore 20.00 del 20 aprile.

 

Clicca qui per candidarti

 

Gli studenti selezionati sono tenuti a seguire il programma di eventi che verrà definito dall’organizzazione del Padova Galileo-Festival dell’Innovazione e a prendere parte attivamente alle attività previste nei tre giorni della manifestazione.

 

La selezione delle candidature avverrà a giudizio insindacabile della direzione organizzativa della manifestazione; le domande di partecipazione verranno selezionate e approvate settimanalmente fino ad esaurimento dei posti disponibili.

La borsa di soggiorno copre il 50% dei costi di organizzazione del “Progetto Studenti”; gli studenti selezionati sono tenuti a versare una quota di partecipazione di 130 euro. Le spese di viaggio per e da Padova sono a carico degli studenti selezionati. 
In caso di disdetta successiva al versamento della quota l’organizzazione provvederà a rimborsare secondo le seguenti modalità:

  • 80% della quota per la disdetta pervenuta almeno 30 giorni prima dell’evento
  • 50% della quota per la disdetta pervenuta almeno 15 giorni prima dell’evento
  • 20% della quota per la disdetta pervenuta almeno 7 giorni prima dell’evento
  • nessun rimborso previsto per la disdetta pervenuta nella settimana che precede la manifestazione.

Lo staff del Festival fornirà agli studenti selezionati tutte le informazioni riguardanti il vitto, l’alloggio e il programma degli appuntamenti, nonché comunicherà le modalità per il versamento della quota di partecipazione (130 euro).

 

Clicca qui per candidarti

 

 

PER INFORMAZIONI

Irene Pasetto
info@goodnet.it
Maria Elena Sassaro
segreteria@goodnet.it

Goodnet – Territori in Rete
Tel. 0498757589

Premio Sapio

PREMIO SAPIO PER LA RICERCA E L’INNOVAZIONE:

INVITO A CANDIDARE LE PROPRIE RICERCHE O  A SEGNALARE NUOVI CANDIDATI

Sono 5 i premi SAPIO che verranno assegnati a coloro che si sono distinti per la qualità delle ricerche e delle innovazioni realizzate.

Il Premio Sapio per la Ricerca e l’Innovazione è un evento scientifico che da 16 edizioni si impegna a dare un contributo alla valorizzazione della ricerca e dell’innovazione nel nostro Paese; lo fa assegnando premi a studiosi, innovatori, e ricercatori, organizzando giornate di studio, promuovendo l’incontro tra Istituzioni, mondo accademico e mondo produttivo.

Il Premio, grazie alla collaborazione ormai forte e consolidata tra soggetti pubblici e privati, consente a ricercatori e studiosi di far conoscere i loro studi, di entrare in contatto con potenziali partner, di far percepire ad un pubblico vastissimo la validità del loro lavoro e l’importanza del loro impegno per la qualità della vita di tutti e per lo sviluppo del nostro Paese.

A testimonianza dell’alto valore del Premio Sapio, i promotori sono stati insigniti dei prestigiosi Riconoscimenti del Presidente della Repubblica e del Presidente della Camera dei Deputati. Nel corso della sua lunga storia, il Premio si è assunto l’importante mandato della raccolta di svariate ricerche e ha annoverato tra i propri vincitori studiosi, docenti e ricercatori, che costituiscono il meglio dell’eccellenza del Sistema Italia.

Ricordiamo i vincitori della XV edizione: Paolo Cappa, Università La Sapienza di Roma, Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale; Giuseppina Bonizzi, Department of Pathology European Institute of Oncology, Andrea Mazzolari Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra, Università degli Studi di Ferrara, Laura Bandiera ed Enrico Bagli, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Ferrara, Federico BellaPolitecnico di Torino.

L’evento conclusivo dell’ultima edizione si è svolto un anno fa presso la Camera dei Deputati, Sala della Regina, Palazzo Montecitorio alla presenza, tra gli altri, della Senatrice Linda Lanzillotta – Vice Presidente del Senato.

Anche questa XVI edizione prevede, come sempre, l’assegnazione dei Premi ai candidati selezionati.

I Premi che verranno assegnati sono 5: il Premio Ricerca Junior, destinato esclusivamente a lavori di ricerca svolti da giovani fino ai 30 anni; il Premio Ricerca Senior, per studiosi (a partire dai 31 anni) di tutti gli ambiti, dall’industria alla sanità; il Premio Innovazione, riservato a  tutti coloro che  sperimentando o applicando nuovi metodi, processi,  tecnologie, sistemi  hanno determinato  innovazione; il Premio Sicurezza, destinato a lavori di ricerca e innovazione nel campo della prevenzione o della gestione del rischio, per la sicurezza, nell’ambito della sicurezza del trasporto delle merci pericolose su strada; Premio Sapio Start Up, destinato a tutte le Start Up con una idea innovativa, ovvero realtà che non abbiano già ricevuto il primo finanziamento da parte degli investitori, istituzionali o industriali e che siano già costituite in impresa.

Il Premio Sapio è una opportunità unica e concreta per promuovere le proprie ricerche, una opportunità che ci auguriamo tanti studiosi vogliano cogliere, per far conoscere i risultati del proprio preziosissimo lavoro.

PER QUESTO LA INVITIAMO A INVIARCI GLI STUDI O LE INNOVAZIONI che LEI RITIENE SIGNIFICATIVI e a PROMUOVERE IL BANDO DI CONCORSO presso i suoi colleghi

Il Regolamento completo e il form di richiesta saranno a disposizione tra pochissimo sul sito www.premiosapio.it

Una volta debitamente compilati, i moduli devono essere spediti, unitamente alla documentazione specificata sugli stessi, con la duplice modalità plico postale raccomandato e via mail.

Per informazioni dettagliate è possibile visitare il sito www.premiosapio.it o mandare una e-mail a segreteria@premiosapio.it

Siamo comunque a disposizione per qualunque richiesta o chiarimento.

Grazie per l’attenzione e un cordiale saluto.

Premio Sapio per la Ricerca e l’Innovazione
e-mail: segreteria@premiosapio.it – web: www.premiosapio.it

EY: Graduate Program biennale in Corporate Finance

La EY sta organizzando un evento per selezionare i partecipanti al Graduate Program biennale in Corporate Finance.

La finalità di questo evento è quella di creare un team di ragazzi con percorsi eterogenei e background/mindset internazionale che affronteranno un percorso all’interno di tutte le attività di Corporate Finance ed anche un periodo di scambio internazionale.

EY_GP_Corporate Finance_orizz.jpgI profili interessanti per EY sono neo laureati o laureandi magistrali, italiani e stranieri, con un percorso in:

  • Corporate Finance “tradizionale”
  • DataAnalytics, Ingegneria, Statistica, matematica, informatica
  • Mix delle precedenti

I partecipanti selezionati per il Graduate Program devono essere tassativamente laureati entro il 19 Giugno 2017.

L’evento di selezione, intitolato Meet the Future, si terrà il 9 Maggio presso la sede EY di Milano in via Meravigli 12/14. E’ necessario candidarsi entro il 24 Aprile per partecipare:

https://ey.taleo.net/careersection/gcam01/jobdetail.ftl?job=MI-0001E&lang=it

Ecco la mail di invito di EY:

Sognate una carriera nel Corporate Finance? Partecipate all’evento Meet the Future organizzato da EY: un’occasione unica per entrare in contatto con la Società recentemente premiata come la più meritocratica in Italia.

Meet the future vi darà la possibilità di conoscere i Partner della Service Line Transaction Advisory Services per capire la strategia e scoprire come EY cavalca l’onda della digital transformation.

Inoltre toccherete con mano cosa significa e cosa implica l’attività di consulenza attraverso un lavoro di gruppo, supportati da Mentor della Linea e concluderete la giornata con un pitch per presentare le vostre soluzioni davanti ai Partner e Senior Manager di EY. Una grande opportunità per mettere in luce il vostro talento e mostrare il vostro valore!

La partecipazione a Meet the Future costituirà l’unica modalità di accesso alle selezioni per il Graduate Program EY e si terrà il 9 Maggio 2017 a Milano presso Work Place of the Future, la nuova e innovativa sede di EY.

Potete candidarvi fino al 24 Aprile direttamente a questo link:

https://ey.taleo.net/careersection/gcam01/jobdetail.ftl?job=MI-0001E&lang=it

 

Bando per sviluppo portale Web

Il Dipartimento di Scienze Documentarie, linguistiche, filologiche e geografiche della Sapienza ha indetto una procedura comparativa per titoli e colloquio, per il conferimento di un incarico di collaborazione coordinata e continuativa con contratto di diritto privato ad un laureato triennale in Informatica o Ingegneria informatica o equivalente, per una collaborazione alla ricerca “Comparing Idiomatic Language use: Italo Calvino’s Phraseology in Romance, Germanic and Slavic languages”.

In particolare, la collaborazione è finalizzata allo sviluppo di un portale Web per il supporto all’attività di estrazione e presentazione di informazioni relative al confronto delle traduzioni degli usi di frasi polirematiche nel linguaggio italiano, estratte da un corpus di testi; ciò sarà possibile in virtù di un lavoro di analisi, progetto e sviluppo di: 1) interfacce Web centrate sull’utente (annotatore e traduttore); 2) forme di memorizzazione di materiale linguistico adeguate alle finalità del progetto; 3) componenti logici per l’analisi e il ritrovamento di informazioni correlate; 4) eventuale integrazione di componenti esistenti che facilitino il lavoro degli specialisti.

Il contratto avrà la durata di 5 mesi.
Il compenso previsto per l’intero periodo è di euro 5.740,00 al lordo di tutti gli oneri fiscali, previdenziali ed assistenziali a carico del collaboratore.

La domanda va presentata entro il 13 aprile, giovedì.
L’incarico sarà affidato, previa formulazione di una graduatoria di merito da parte della commissione esaminatrice, sulla base della valutazione dei titoli, delle pubblicazioni, e della documentazione relativa alle esperienze acquisite nel campo specifico, nonché dell’esito del colloquio.

Si veda il bando: bando esterno_28

Tesi di laurea in azienda

La Italconsul propone il seguente tema per tesi di laurea magistrale:

SVILUPPO  IN  AMBIENTE  PYTHON  DI  UN  SOFTWARE  APPLICATIVO  PER IL  DOMINIO DELLE  INCERTEZZE  NEI  PARAMETRI  DEI  PROCESSI  FISICI

Il tema centrale della tesi è quello di rendere operativa una  nuova concezione di calcolo degli eventi rari  basata non più sulla elaborazione di dati statistici che registrano sistematicamente e poi elaborano, in linea o fuori linea,  le frequenze d’accadimento di eventi. Tale registrazione avviene durante lo svolgimento dei processi fisici che determinano o i modi di funzionamento di sistemi o servizi ( esercizio di prodotti) o  il compimento  di trasformazioni che determinano la struttura di materiali o prodotti (controlli di processi) .

I casi più emblematici sono quelli in cui si voglia eseguire la predizione del comportamento nel tempo (affidabilità) di prodotti in esercizio: elettrici, elettronici o meccanici  oppure  la evoluzione dei fenomeni fisici (prognostica)  che portano  al degrado delle prestazioni o al guasto dei prodotti in esercizio.

Per tradizione, per eseguire  tali predizioni si registrano i tempi  al guasto, si elaborano tali tempi per ricavare le frequenze di accadimento e da tali frequenze si calcolano le probabilità di accadimento. Tale approccio ha il vantaggio di utilizzare una matematica molto semplice e ripetitiva , ma ha lo svantaggio di prediligere il caso come fattore determinante dell’accadimento degli eventi e quindi far restare  a priori ignote le vere cause fisiche che determinano l’evoluzione dei fenomeni sotto osservazione.

Un approccio alternativo, che sta diventando sempre più attuale, è quello di partire dalla descrizione deterministica dei processi, come se fossero perfetti, e poi  introdurre in essi il caso come fattore disturbante.

Esistono molte soluzioni in proposito, alcune molto complesse, perché il domino delle incertezze è generalmente è affrontato col metodo Montecarlo che porta spesso a complicazioni di calcolo difficilmente superabili.

Chi propone ha dovuto sviluppare una apposita pseudo-algebra che, da una parte  ha consentito di superare l’approccio Montecarlo, che tuttavia è servito da test di validazione, e dall’altra ha permesso di eliminare quasi del tutto l’uso dei test sperimentali come termini assoluti di confronto.

Il lavoro svolto fino ad oggi si è basato sulle simulazioni dei processi fisici, eseguiti in due modi possibili :

  • tramite approccio analitico , mediante equazioni in termini finiti o equazioni differenziali
  • tramite simulazioni eseguite mediante gli Elementi Finiti

L’approccio analitico  ha già dato luogo ad un tool  in gran parte funzionante e  certificato che tuttavia  necessita di perfezionamenti sia nella interfaccia uomo-macchina , sia nella attuazione di alcune funzionalità teoricamente previste, sia nella stabilizzazione dei solutori.

L’approccio con simulazione mediante Elementi Finiti, ha dato luogo ad applicazioni  che hanno dimostrato il corretto funzionamento degli algoritmi di predizione, ma deve essere costruita la parte informatica che automatizzi  l’interfaccia uomo-macchina

La tesi  si svolgerà quindi in due parti:

  • La prima parte  consisterà nel perfezionamento del tool con ingresso analitico per quanto riguarda l’interfaccia uomo macchina, la stabilizzazione della funzionalità di calcolo e la attuazione di alcune funzionalità di calcolo
  • La seconda parte consisterà  nella attuazione della interfaccia uomo-macchina per le simulazioni con gli Elementi Finiti , eseguita in modo che sia trasparente verso i diversi tool commerciali  principali: NASTRAN,  ANSYS , COMSOL, ecc.

 

Contattare:

Ing. Roberto Paggi

 Training Director & Scientific Advisor 

r.paggi@italconsul.it

Italconsul S.r.l.

Sede Legale e Operativa: Via Frangipane 24 – 00184 Roma

www.italconsul.net